Quando è necessario proteggere l’udito?

Tempo di Lettura: 2 minuti
By
06/10/2017

Generalmente, più ci si espone a rumori eccessivi, maggiore è il rischio di danneggiare l’udito.

 

Anche i suoni che non sembrano troppo intensi o che non causano un fastidio eccessivo possono danneggiare l’udito se ci si espone per un periodo di tempo abbastanza lungo.

Tuttavia, i suoni elevati possono danneggiare l’udito molto più velocemente.


Il suono si misura in decibel (dB)

La scala decibel è stata ideata in funzione dell’orecchio umano. Perciò, 0 dB è il suono più basso percepibile da un essere umano. La conversazione con un amico sarà di circa 60 dB. Il livello sonoro di 90 dB prodotto da un tosaerba è uno dei rumori relativamente elevati che nel tempo possono danneggiare l’udito. Infatti, la maggior parte degli esperti è concorde nel sostenere che la prolungata esposizione a livelli sonori superiori a 85 dB può danneggiare l’udito. Pertanto, le norme per la sicurezza sul lavoro prevedono che siano fornite adeguate protezioni acustiche alle persone che lavorano in zone dove i livelli di rumorosità superano 85 dB.

Livelli sonori di 140 dB (motore a reazione) o di 180 dB (lancio di un razzo) possono causare danni permanenti all’udito molto rapidamente.


Segnali di pericolo

Purtroppo, solo raramente ci accorgiamo che il nostro udito sta subendo dei danni - tendiamo a rendercene conto solo successivamente.

Tuttavia, possiamo diventare consapevoli dei livelli di rumorosità ai quali siamo regolarmente esposti. Se per superare il rumore di fondo, devi gridare per farti sentire, probabilmente ti trovi nella zona di pericolo dove un'esposizione prolungata potrebbe causare danni al tuo udito.

Il direttore di cantiere si copre le orecchie 

Naturalmente, se avverti un fischio nelle orecchie o se senti dolore, significa chiaramente che sei esposto a un livello di rumorosità troppo elevato. Questo di solito avviene dopo la conclusione dell’evento rumoroso (concerto rock, per es.). Se per diverse ore dopo l’evento rumoroso hai difficoltà a sentire, oppure avverti fischi nelle orecchie o altri effetti anomali, significa che il tuo udito è stato messo a rischio.

Puoi far riposare le orecchie evitando rumori forti. E, in futuro, in situazioni analoghe, puoi essere più consapevole e agire preventivamente per ridurre gli effetti.

In caso di dubbio, indossa delle protezioni acustiche e allontanati dal rumore il più velocemente possibile o più spesso che puoi.


Pericoli nascosti per il nostro udito:

Cuffie/Auricolari

L'uomo ascolta la musica 

Oggi, molte persone usano regolarmente cuffie e auricolari - mentre vanno a scuola o al lavoro, mentre corrono o, semplicemente, mentre si rilassano a casa.

Cuffie e auricolari sono molto pratici, ma non è sempre evidente quale sia il livello sonoro che emettono. Comunque, possono produrre fino a 100 dB, e alcuni anche di più. A questo livello sonoro, si rischia un danno all’udito dopo soli 15 minuti di esposizione.

Alcuni smartphone sono dotati di indicatore di volume: quando un suono raggiunge un livello pericoloso è segnalato da barre rosse.




Vita in città

Vivere in città può aumentare del 64 per cento il rischio di danni all’udito.

È il risultato di uno studio pubblicato recentemente su una rivista medica. Questo dimostra come l’esposizione prolungata al rumore può causare danni all’udito. 

traffico cittadino

Commenti