Come si vive con gli apparecchi acustici?

Tempo di Lettura: 3 min
By
25/02/2019

Che sensazione danno gli apparecchi acustici sulle orecchie? Quanto più rumoroso diventa il mondo? A che cosa bisogna prestare attenzione per gli apparecchi acustici? Qui scoprirai ciò che devi sapere sulla vita con gli apparecchi acustici.

La madre con gli apparecchi acustici bacia la figlia


Nei primi giorni con i tuoi apparecchi acustici sperimenterai molti suoni nuovi, che forse non sentivi da tempo. Abbi pazienza: serve un po’ di tempo per abituarsi, perché il tuo cervello prima deve reimparare a interpretare correttamente i suoni.

All’inizio percepirai i tuoi apparecchi acustici e i suoni consapevolmente: sentirai i tuoi passi, addirittura il tuo respiro. Ma fidati di noi: con il tempo ti ci abituerai.


Non ti preoccupare: questi problemi iniziali passano presto. Quando si hanno degli occhiali nuovi, si vede un miglioramento non appena si indossano. Con gli apparecchi acustici ci vuole un po’ più di tempo, perché il cervello prima deve adattarsi e imparare a interpretare correttamente i suoni. In breve: il cervello deve reimparare a sentire. In questa fase di apprendimento, il cervello distingue il rumore dalle cose importanti.

Dopo questa breve fase di adattamento, la sensazione dei tuoi apparecchi acustici sulle tue orecchie ti sembrerà del tutto normale.


Molte persone che li indossano per la prima volta si chiedono come la gente reagirà agli apparecchi acustici. Per questo motivo sono molto di moda i cosiddetti apparecchi acustici «invisibili».

Tuttavia, molti di coloro che li indossano per la prima volta si stupiscono di quanto poco si notino gli apparecchi acustici. Nella maggior parte dei casi, chi indossa degli apparecchi acustici si preoccupa troppo preventivamente. Persino gli amici più stretti non notano gli apparecchi acustici al primo sguardo!

Ciò dipende dal fatto che quasi tutti gli apparecchi acustici moderni sono molto leggeri e discreti. La tecnologia è sempre in evoluzione: la digitalizzazione e le nuove tecnologie permettono di nascondere gli apparecchi acustici con discrezione dietro l’orecchio o al suo interno.

 

Indossando gli apparecchi acustici ritornano tutti i suoni – molti dei quali erano spariti senza che te ne accorgessi.

La perdita di udito spesso si verifica nelle frequenze più alte del suono. Pertanto, i suoni che molte volte si perdono con il tempo sono, ad esempio, il cinguettio degli uccelli o le risa acute dei bambini. Poi esistono anche i suoni composti, che arricchiscono la vita: il fruscio delle foglie nel vento, lo sciabordio delle onde sulla sabbia o lo scroscio della pioggia sul tetto.

La composizione di questi suoni e rumori diversi è ciò che rende ancora più prezioso vivere con un buon udito. Le persone con un buon udito si sentono più presenti, più consapevoli e più attente.

Gli apparecchi acustici aiutano nelle interazioni sociali, semplificano le conversazioni al telefono e in gruppi numerosi.


Dopo alcune settimane con gli apparecchi acustici succede che le persone dimentichino che li stanno indossando – diventano parte della vita quotidiana.

Mettere gli apparecchi acustici ogni mattina e toglierli alla sera diventa una routine. Come lavarsi i denti, indossare gli apparecchi acustici diventa un’abitudine quotidiana.

Gli apparecchi acustici sono più leggeri e più piccoli degli occhiali, degli abiti o dei cappelli. Una volta indossati non si percepiscono più.


Ti ricordi che stai indossando degli apparecchi acustici quando...

...togli gli occhiali e ti accorgi del contatto con l’apparecchio acustico. Ma non è un problema: oggi gli apparecchi acustici vengono progettati in modo che indossare apparecchi acustici e occhiali non rappresenti un problema.

...ti togli una giacca o un pullover senza fare attenzione. Può succedere così che il tuo apparecchio acustico si sposti un po’. Ma non ti preoccupare: gli apparecchi acustici sono strutturati in modo da gestire al meglio piccoli urti o cadute sul pavimento.

...senti un breve suono che indica che le batterie sono scariche. Le prime volte bisogna abituarsi. Il breve suono indica che le batterie sono quasi scariche e devono essere sostituite.

...vai a nuotare o a fare la doccia. In questo caso è importante togliere gli apparecchi acustici. La maggior parte degli apparecchi acustici moderni è certificata IP 68, il che significa che possono resistere per ca. 30 minuti fino a ca. 1.5 metri di profondità. Tuttavia, consigliamo di non esporre all’umidità diretta gli apparecchi acustici ove possibile.


Hai già fatto delle esperienze con gli apparecchi acustici? Lasciaci un commento – ci farebbe piacere ricevere un feedback.

Seguici anche su Facebook e YouTube.


Commenti