Ipoacusia congenita

Cos'è l'ipoacusia congenita

Alcune persone nascono con l’ipoacusia, che può essere ereditaria (genetica) o causata durante la gravidanza o il parto. Attualmente, i bambini sono sottoposti a un controllo dopo la nascita, in questo modo è possibile individuare un'ipoacusia nella maggior parte dei casi. Tuttavia, può essere difficile notare un’ipoacusia congenita se è lieve, se colpisce un solo orecchio o se si sviluppa successivamente nel corso della vita. Le persone con un’età più avanzata potrebbero non essere state sottoposte a un controllo e potrebbero aver vissuto con un’ipoacusia congenita per tutta la vita.

Tipologie di perdita uditiva

Ipoacusia congenita ereditaria

Molte forme di ipoacusia congenita sono genetiche. Chi è affetto da queste tipologie di ipoacusia le eredita dai genitori.

Questa trasmissione di difetti genetici provoca una perdita di funzionalità degli organi uditivi. L’ipoacusia dovuta a difetti genetici può essere presente alla nascita, oppure può svilupparsi successivamente nel corso della vita.


Test dell'udito online

Le cause più comuni dell’ipoacusia ereditaria:

  • Sindrome di Down
  • Sindrome di Usher
  • Sindrome di Treacher Collins
  • Sindrome di Crouzon
  • Sindrome di Alport
  • Sindrome di Waardenburg

Ipoacusia congenita non ereditaria

Circa 1 caso su 4 di ipoacusia congenita è di tipo non genetico, spesso dovuto a una malattia o a un trauma prima o durante il parto. 

Anche l’esposizione della madre a diversi tipi di droghe e farmaci può provocare un’ipoacusia congenita non ereditaria, soprattutto nelle prime fasi della gravidanza.

Le cause più comuni dell’ipoacusia congenita non ereditaria:

  • Infezioni della madre: rosolia/morbillo, citomegalovirus o herpes simplex
  • Prematurità
  • Basso peso alla nascita
  • Lesioni durante il parto
  • Tossine assunte dalla madre durante la gravidanza, tra cui droghe e alcool
  • Complicanze associate al fattore Rh nel sangue, che provocano itterizia
  • Diabete gestazionale
Immagine di una donna durante un test dell'udito

Dovresti fare un test dell'udito? Rispondi al quiz online per scoprirlo! 

Rispondi a queste 4 domande per capire se hai bisogno di fare un test dell'udito.

Domanda 1: Intorno al tavolo
Hai delle difficoltà a seguire le conversazioni in presenza di quattro o più persone?
Hai ricevuto consigli dalla tua famiglia o dagli amici sulla necessità di fare un test dell'udito?
Hai mai avuto difficoltà a capire ciò che gli altri dicono perché non riesci a sentire bene?
Ti capita di alzare il volume della TV o della radio anche quando il volume è abbastanza alto per gli altri?

Il tuo risultato:

Sarebbe utile che facessi un test dell'udito

Le tue risposte indicano che hai i sintomi della perdita uditiva. Ti consigliamo vivamente di prenotare un test dell'udito in uno dei nostri centri.

Prenota un test dell'udito gratuito:

Il risultato è indicativo. Un test dell'udito svolto di persona può determinare se hai una perdita uditiva.

Il tuo risultato:

Sembra che potresti aver bisogno di un test dell'udito

Le tue risposte indicano che hai alcuni sintomi della perdita uditiva. Ti consigliamo di prenotare un test dell'udito in uno dei nostri centri.

Prenota un test dell'udito gratuito:

Il risultato è indicativo. Un test dell'udito svolto di persona può determinare se hai una perdita uditiva.

Il tuo risultato:

In questa occasione non è possibile stabilire se hai bisogno di un test dell'udito

Le tue risposte non indicano che hai i sintomi della perdita uditiva. Comunque, se hai problemi di udito, ti consigliamo di prenotare un test dell'udito in uno dei nostri centri.

Prenota un test dell'udito gratuito:

Il risultato è indicativo. Un test dell'udito svolto di persona può determinare se hai una perdita uditiva.

Un’identificazione tempestiva è importante

Può essere difficile riconoscere un’ipoacusia in neonati e bambini piccoli. Tuttavia, un trattamento e una gestione tempestivi dell’ipoacusia sono fondamentali per lo sviluppo del linguaggio, per l’istruzione e per una sana vita sociale.

Ma il trattamento non termina con il raggiungimento dell’età adulta: trattare l’ipoacusia è importante per garantire una costante acuità mentale e l’inclusione sociale per tutti.

Come trattare l'ipoacusia Tipologie di apparecchi acustici

Apparecchi acustici per tutte le esigenze

Per la maggior parte delle tipologie di perdita dell'udito esiste una diversa opzione, per questo Audika dispone di soluzioni acustiche per ogni tipologia di ipoacusia, da lieve a grave. Il nostro obiettivo è quello di aiutare le persone a sentire meglio, in modo che possano comunicare, imparare, godersi la vita e ritrovare il desiderato benessere del loro udito.

 

Apparecchi acustici

Simona Trasacco
Simona Trasacco, Audioprotesista Audika
La Dott.ssa Simona Trasacco, laureata in Tecniche Audioprotesiche all'Università di Medicina e Chirurgia Federico II di Napoli, oltre a essere Audioprotesista è anche Audiometrista. Ha inoltre conseguito una specializzazione in protesizzazione dell'infanzia. Aiutare le persone a sentire meglio è la sua passione. Farlo con tutta la competenza che la caratterizza è sicuramente una garanzia per il mondo Audika.