Immagine di una donna con ipoacusia bilaterale

Cos'è l'ipoacusia bilaterale?

La perdita uditiva che interessa entrambe le orecchie viene denominata ipoacusia bilaterale. Sebbene sia normale che l'ipoacusia bilaterale avvenga in modo graduale nel tempo, in alcuni casi può manifestarsi in modo improvviso.

Siccome l'esperienza dell'ipoacusia bilaterale può essere diversa da persona a persona, è importante sottoporsi a un controllo dell'udito da parte di un esperto dell'udito. Inoltre, ci sono altre condizioni di salute dell'udito che potrebbero sovrapporsi ai sintomi di ipoacusia bilaterale, quindi rivolgersi a un esperto ti aiuterà a valutare eventuali cure in base alle tue specifiche esigenze.

Fai un test dell'udito con un esperto Audika

Immagine relativa all'ipoacusia bilaterale
immagine di una donna durante un test dell'udito

Richiedi un test gratuito per la perdita dell'udito

Prenota un test dell'udito gratuito per scoprire se hai un'ipoacusia bilaterale o qualsiasi altro tipo di perdita uditiva. Possiamo aiutarti a ritrovare uno stato di salute per il tuo udito attraverso opzioni di cura studiate su misura per te.

Domanda 1 di 1
Hai già fatto un test dell'udito?

Quali sono le cause dell'ipoacusia bilaterale?

Impara i diversi fattori che possono causare la perdita uditiva:

immagine di un uomo sorridente
Fattori congeniti
L'ipoacusia bilaterale potrebbe essere presente dalla nascita. La propensione a sviluppare la perdita uditiva può essere ereditata da uno o entrambi i genitori.
Immagine di una mano con dei medicinali
Farmaci
Alcuni farmaci, compresi quelli da prescrizione, possono causare danni alle orecchie e sono noti per essere ototossici.
immagine di un lavoratore
Esposizione a rumori forti
L'esposizione ai suoni forti, ad esempio partecipando a un concerto o lavorando in un cantiere edile, può causare un danno all'udito temporaneo o a lungo termine.
Immagine di una donna con un malessere
Danno fisico
La perdita uditiva può derivare da un danno fisico agli organi dell'udito, compresa la rottura del timpano o l'accumulo di cerume.
immagine di persone felici che guardano un audioprotesista
Infezioni dell'orecchio
Molte persone, specialmente i bambini, sono sensibili alle infezioni dell'orecchio, che possono causare delle ostruzioni o dei danni strutturali alle orecchie e agli organi dell'udito.
Immagine di una donna che porta la mano all'orecchio
Invecchiamento
La perdita dell'udito correlata all'età, detta anche presbiacusia, è la causa più comune di perdita dell'udito neurosensoriale.
Cerca un esperto nella tua zona

Sintomi dell'ipoacusia bilaterale

Siccome la perdita uditiva si verifica spesso in modo graduale nel tempo, può essere difficile individuarne i sintomi. Che i segnali di perdita dell'udito siano evidenti o meno, è opportuno rivolgersi a un professionista dell'udito anche se tali segnali sono leggeri. Essere proattivo ti aiuterà a ricevere il più presto possibile una diagnosi corretta per cercare una cura (se necessaria). Qualsiasi sintomo riconoscibile può essere un segnale di perdita uditiva lieve, moderata, grave, o profonda.

I sintomi comuni della perdita uditiva:

  • difficoltà nel comprendere gli altri, specialmente in ambienti rumorosi
  • alzare il volume del televisore in misura maggiore rispetto al solito
  • chiedere agli altri di ripetersi
  • cercare di leggere le labbra per capire cosa dicono gli altri

Inoltre, la perdita dell'udito unilaterale è normalmente più semplice da individuare perché i suoni sono più forti in un orecchio rispetto all'altro. L'ipoacusia bilaterale può essere individuata quando il suono è generalmente più difficile da sentire in entrambe le orecchie.

immagine di un uomo e di un audioprotesista

Trattamento dell'ipoacusia bilaterale

I moderni apparecchi acustici sono in grado di supportare l'udito delle persone con ipoacusia nel ritornare a una esperienza d'ascolto il più simile a quella naturale. Gli odierni apparecchi acustici non amplificano solo il suono, ma inviano segnali sonori dettagliati al cervello, permettendoti di sentire meglio con un minore sforzo.

Infatti, i più recenti apparecchi acustici possono migliorare in modo rilevante la comprensione del parlato aumentando la quantità di suono inviata al cervello, fornendo una scena sonora più chiara. Questo permette alle persone con ipoacusia di sentire più dettagli nei suoni circostanti.

Prenota un appuntamento Trattamenti per il calo uditivo

Tipologie di ipoacusia bilaterale

L'ipoacusia bilaterale può essere classificata come neurosensoriale o trasmissiva.

Perdita dell'udito neurosensoriale bilaterale

La perdita dell'udito neurosensoriale implica che le minuscole cellule ciliate nell'orecchio interno o il nervo uditivo (responsabile della trasmissione del suono al cervello) siano danneggiati. Spesso è causata dal naturale invecchiamento o dall'esposizione a suoni forti.

Perdita dell'udito neurosensoriale

Illustrazione di un orecchio

L'ipoacusia trasmissiva bilaterale

L'ipoacusia trasmissiva si può verificare nella parte esterna o intermedia dell'orecchio, dove il suono è convertito in vibrazioni e inviato all'orecchio interno. La tipologia di perdita uditiva si riferisce ai problemi di trasferimento delle onde sonore (causate dall'ostruzione o da un altro tipo di ostacolo.) Il cerume eccessivo, la rottura del timpano, o anche le infezioni dell'orecchio possono causare un'ipoacusia trasmissiva.

Ipoacusia trasmissiva

Illustrazione di un orecchio
Sara Esposito
Sara Esposito, Audioprotesista Audika
La Dott.ssa Sara Esposito, laureata in Tecniche Audioprotesiche all'Università degli Studi di Torino, con una tesi su "La Sindrome di Franceschetti e le protesi acustiche: dalla revisione della letteratura alla valutazione clinico-audiologica", è un'Audioprotesista Audika attenta alla cura del dettaglio. È proprio questa attenzione alle sfumature che le consente di trovare, ogni giorno, la soluzione adatta ai bisogni di ogni suo paziente. In questo senso, la determinazione che la contraddistingue è una garanzia per il percorso su misura che è in grado di individuare per ogni persona che presenta i sintomi dell’ipoacusia.

Fonti

1. Santurette, S., Ng, E. H. N., Juul Jensen, J., & Man K. L., B. (2020). Evidenze cliniche di AudikaFull Il libro bianco di Oticon.

2. Test EEG con MoreSound Intelligence in ambiente accesso/spento, di Santurette e altri

3. https://www.oticon.com/solutions/more-hearing-aids

4. https://wdh02.azureedge.net/-/media/oticon-us/main/download-center---myoticon---product-literature/whitepapers/15500-0635---oticon-more-clinical-evidence-whitepaper.pdf?rev=C108&la=en