Immagine di una bambina che sussurra nell'orecchio di una donna con ipoacusia alle frequenze alte

Cos'è l'ipoacusia alle frequenze alte?

Le persone affette da ipoacusia alle frequenze alte hanno difficoltà nel sentire i suoni con altezza tonale alta. Una conseguenza importante di questo è che le consonanti diventano difficili da sentire, pertanto potrebbe sembrare che gli altri borbottino.

L'ipoacusia alle frequenze alte è spesso causata dalla perdita uditiva correlata all'età e dall'esposizione al rumore.

Immagine che mostra la parte dell'orecchio in cui si verifica l'ipoacusia alle frequenze alte
Immagine di una donna durante un test dell'udito

Prenota un test gratuito per l'ipoacusia alle frequenze alte

Prenota un test dell'udito gratuito per scoprire se hai un'ipoacusia alle frequenze alte o un altro tipo di perdita uditiva. Possiamo suggerire delle opzioni di cura e aiutarti a capire meglio il tuo stato di salute.

Hai più di 60 anni?

Da cosa è causata l'ipoacusia alle frequenze alte?

L'ipoacusia alle frequenze alte può essere causata da un'ampia serie di fattori che riguardano la salute e lo stile di vita. Le cause dell'ipoacusia alle frequenze alte sono le seguenti:

  • invecchiamento
  • genetica
  • esposizione ad alcuni farmaci
  • sindromi
  • malattie
  • esposizione al rumore
Ipoacusia alle basse frequenze

Prevenire l'ipoacusia alle frequenze alte

Sebbene ci siano molti fattori riguardanti la salute e lo stile di vita che possano contribuire al rischio di sviluppare l'ipoacusia alle frequenze alte, ci sono dei passi che puoi compiere per prevenirla.

Utilizzare i tappi per le orecchie (o altre protezioni auricolari) in ambienti eccessivamente rumorosi è un modo efficace per proteggere le tue orecchie da livelli sonori dannosi.

Perdita uditiva non curata

Segnali e sintomi dell'ipoacusia alle frequenze alte

La difficoltà a seguire le conversazioni e a comprendere ciò che gli altri dicono sono due segnali comuni dell'ipoacusia alle frequenze alte. Altri segnali:

Immagine di persone durante una conversazione
Difficoltà nel seguire le conversazioni
Hai difficoltà nel seguire le conversazioni di gruppo (specialmente in presenza di rumore di fondo)
Immagine di un uomo che guarda il suo telefono
Le conversazioni telefoniche sono poco chiare
Hai dei problemi a seguire le conversazioni telefoniche in ambienti sia silenziosi che rumorosi
Immagine di una donna con la mano vicino all'orecchio
Le persone sembrano borbottare
Chiedi spesso alle persone di ripetersi. I suoni sembrano poco chiari o le persone sembrano borbottare
Immagine di una donna che cerca di individuare i suoni
Difficoltà ad individuare i suoni
Hai difficoltà ad individuare da dove provengono i suoni
Immagine di una donna che si tiene la testa a causa del dolore
Segnali di acufene
Senti dei ronzii o dei fischi nelle orecchie (chiamati acufeni)
Immagine di una coppia di anziani che guarda la televisione
Alzare troppo il volume della TV
I tuoi amici o la tua famiglia ti dicono che alzi troppo il volume del televisore
Immagine di un uomo che parla con un audioprotesista in un centro acustico di fronte ad uno schermo con un audiogramma

Trattamento dell'ipoacusia alle frequenze alte

I nostri esperti dell'udito consigliano spesso gli apparecchi acustici come metodo di trattamento efficace dell'ipoacusia alle frequenze alte. Più precisamente, gli apparecchi acustici possono essere programmati in modo da concentrarsi sull'amplificazione dei suoni ad alta frequenza, permettendo così al portatore di apparecchi acustici di sentire nuovamente questi suoni.

 

I nostri esperti dell'udito potranno fornire le indicazioni più appropriate sul tipo di apparecchio acustico più adatto alle tue esigenze individuali.

 

Prenota un appuntamento GRATUITO Trattamenti per il calo uditivo

Stefano Buono
Stefano Buono, Audioprotesista Audika
Il Dott. Stefano Buono, laureato in Tecniche Audioprotesiche all'Università degli Studi di Napoli Federico II, è specializzato nell'esecuzione delle misure REM, con la possibilità di valutare in ogni singola applicazione, la reale risposta dell’apparecchio acustico. Questo sistema permette di valutare le prestazioni dell’apparecchio acustico andando a tenere in considerazione tutte quelle variabili soggettive legate all’unicità di ogni orecchio che interferiscono e determinano la reale risposta di un apparecchio: tipicamente la struttura del padiglione auricolare, la forma e la lunghezza del condotto uditivo esterno e il tipo di accoppiamento acustico tra apparecchio e condotto uditivo. Da anni aiuta i clienti Audika a riscoprire i suoni della vita e a ritrovare il benessere dell'udito, mettendo a disposizione le sue competenze e la sua ampia esperienza.